Tutta colpa della pandemia

Non sopporto il mio cane, ma ciò è inevitabile perché il mio cane è obiettivamente un tipo insopportabile. È un opportunista, un ladruncolo, è geloso, esigente, pigro, mangia rumorosamente, praticamente si ingozza. Ama inzaccherarsi, sembra farlo per dispetto, poi si gigioneggia, mi provoca. Purtroppo mi è capitato tra capo e collo, per il desiderio di mia figlia di avere un cucciolo in un momento abbastanza delicato di inizio lockdown in cui ci è sembrata un’ottima idea accontentarla. Come dire, in un altro momento assolutamente niente mi avrebbe fatto acconsentire ad avere un cane, sarei stato irremovibile, anche perché era chiaro fin da subito chi avrebbe dovuto prendersi l’incarico di accudirlo appena non sarebbe più sembrato un peluche. Tutta colpa della pandemia. Ormai ce lo ripetiamo un po’ per tutto ciò che non va per il verso giusto. E così via, la tirannia mascherata da Democrazia, i complotti, George Orwell che continua ad essere così incredibilmente attuale, i cinesi, che se non fossero andati a rompere le scatole ai pipistrelli nelle caverne a quest’ora saremmo tutti felici e senza problemi. Tutta colpa della pandemia…

… continua su Men’s Life

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...