Una storiella dei nostri tempi #8

La faccenda aveva preso un’altra piega che partiva, certo, da lontano, fin dalle pagine de Il Milione, ma che adesso sarebbe finita in una più facile e gretta conclusione. Tant’è che nessuno proferì parola in quei momenti di stallo, perché sarebbe stato come incitare l’uomo urlandogli: “Daje addosso al giallo!” «È tua ‘sta macchina» gli fece l’uomo avvicinandosi minaccioso, e già il cinesino aveva abbassato la testa come un bimbo vergognoso. Chissà che aveva fatto fino a quel momento, di certo per uscire fischiettando doveva essere stato un bel divertimento e adesso, tutto poteva aspettarsi tranne di ritrovarsi a colloquio con uno che aveva un pugno come unico argomento. «Ti sembra questo il modo di parcheggiarla?» gli urlò in faccia, «almeno metti un foglio, un numero di telefono, per avvertirti di correre subito a spostarla. Da dove ce sei venuto per credere di poter fare come ti pare? Al tuo Paese non ve la insegnano l’educazione stradale?» «In fondo che avrà perso, a di’ tanto ‘na mezzora» intervenne la fioraia che poco prima di accidenti ne aveva in abbondanza. «Non vale la pena prendersela tanto, in fin dei conti il ragazzo non l’ha mica fatto per arroganza.» «E poi, caro signore» disse la moglie del portiere, «è vero che ‘sti cinesi hanno invaso il quartiere, ma c’è da dire che è da noi italiani che hanno preso le male maniere. Se siamo i primi a fare un po’ come ci pare e chiaro che se poi ci seguono anche gli altri non è che ci si può lamentare.» «Il fatto è che laggiù è proprio un altro mondo» disse Cesare lo zoppetto, «sono tutti inquadrati ‘sti poveri cristi. In Cina non c’è verso di essere diverso dagli altri, so’ proprio tutti comunisti. Chi sgarra, anche di poco, compie un atto di lesa maestà. Insomma, che sarà mai un parcheggio azzardato? Suvvia, un po’ di libertà!»

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...